Vene varicose: sintomi e trattamento

sensazione di pesantezza alle gambe con vene varicose

Le vene varicose sono chiamate vene varicose, accompagnate da cambiamenti nei tessuti dei vasi (assottigliamento, fragilità, formazione di noduli). In assenza di un trattamento adeguato, la malattia progredisce, che si esprime nella formazione di una rete capillare, le pareti dei vasi venosi si ispessiscono e si allungano. La fase successiva nello sviluppo della patologia è il deterioramento delle valvole venose e una violazione dell'afflusso di sangue a tessuti e organi.

Tipi di vene varicose

Secondo le statistiche, una persona su quattro sulla Terra soffre di vene varicose in un modo o nell'altro. La malattia è classificata secondo diversi criteri:

  • Secondo la localizzazione della malattia - vene varicose degli arti superiori, arti inferiori, reticolari, genitali, pelvi.
  • Dalla profondità del flusso: vene intradermiche, grandi e piccole, sottocutanee.
  • Classificazione internazionale per classi, in cui il grado 0 - la malattia non ha sintomi clinici, ma il paziente lamenta dolore alle gambe. L'ultimo, 6 ° grado, descrive lo stadio più grave della patologia (la costante scoperta di nuove cicatrici e ulcere non cicatrizzanti, che progrediscono di dimensioni).
trattamento delle vene varicose nella gamba

Sviluppo della patologia

Le fasi del decorso della malattia sono classificate come segue:

  • Compensativo.Il paziente si lamenta di tirare dolori agli arti inferiori, avverte disagio, affaticamento non provocato delle gambe. All'esame, il medico può notare vene varicose, vene gonfie in una o entrambe le gambe.
  • Subcompensatorio.Il paziente sviluppa crampi notturni, sensazione di pressione all'interno dei vasi, sensazione di intorpidimento dei muscoli del polpaccio, gonfiore periodico delle caviglie, dei piedi o delle gambe.
  • Scompensatorio.Ai disturbi e ai sintomi già esistenti si aggiungono cambiamenti nel colore della pelle (pigmentazione locale), lesioni ulcerative di vario grado, pronunciato rigonfiamento delle vene sotto forma di coni, sensazione di bruciore, sindrome del dolore acuto alle estremità.
vene varicose

Ragioni per l'aspetto

L'origine e lo sviluppo della malattia si basano su tutta una serie di cause. A volte basta un cambiamento nello stile di vita per provocare una malattia, ma esistono anche patologie congenite. Gli esperti ritengono che i seguenti fattori siano prerequisiti:

  • Eredità. A rischio sono le persone i cui parenti di sangue soffrivano di vene varicose, la patologia nei discendenti si manifesta nel 70% dei casi.
  • L'attività professionale in alcuni casi provoca vene varicose. I sintomi si riscontrano più spesso nei pazienti il cui lavoro richiede loro di stare seduti o in piedi per lunghi periodi di tempo (autisti, insegnanti, impiegati, parrucchieri).
  • Attività fisica eccessiva. La categoria di rischio comprende atleti professionisti, ballerini e persone la cui occupazione richiede frequenti sollevamenti pesanti o lavori fisici pesanti.
  • Interruzione del sistema cardiovascolare, in particolare delle valvole vascolari. Le valvole sono piccole "valvole" poste sulle pareti dei vasi sanguigni che consentono al sangue di risalire la vena e impedirne il ritorno, chiudendosi dopo ogni porzione di sangue. Con una chiusura insufficiente delle valvole, il sangue ritorna e si verifica il ristagno, che porta all'espansione della vena, all'indebolimento delle sue pareti.
  • Camminare con scarpe scomode (tacchi alti, niente tacchi), indumenti stretti (tirare parti del corpo, stringere corsetti o biancheria intima), peso in eccesso.
  • Malattie vascolari (trombosi, tromboflebite, flebite, aterosclerosi), infiammazione delle vene, danni alle pareti delle vene, ecc.

Complicazioni

Numerose malattie sono caratterizzate da un decorso cronico, comprese le vene varicose. I sintomi rilevati in una fase iniziale della malattia aiuteranno il paziente a non iniziare la malattia.

il medico esamina le gambe con vene varicose

La mancanza di terapia e i casi trascurati possono provocare una serie di malattie concomitanti. Elenchiamo i principali:

  • eczema;
  • sanguinamento delle vene varicose;
  • tromboflebite;
  • difficile fermare il sanguinamento venoso;
  • flebotrombosi;
  • ulcere sulla pelle nei siti di lussazione dei coni delle vene;
  • ulcere trofiche.

Sintomi delle vene varicose delle gambe

È una delle malattie più comuni al mondo. I sintomi delle vene varicose sulle gambe compaiono molto prima dei segni clinici della patologia. In medicina, le principali osservazioni del decorso della malattia sono iniziate con il rilevamento della vasodilatazione nelle gambe, dove la malattia manifesta chiaramente tutti i sintomi.

I segni delle vene varicose includono:

  • sensazione di pesantezza alle gambe, non dovuta all'attività fisica;
  • l'aspetto di una rete vascolare, asterischi;
  • crampi muscolari al polpaccio notturni e poi diurni;
  • determinazione visiva dell'aumento delle vene sotto la pelle;
  • edema che non scompare a riposo;
  • pigmentazione delle aree della pelle in cui si trovano le vene ingrossate;
  • emorragia spontanea periodica;
  • dermatite;
  • comparsa periodica di ulcere e loro irrigidimento;
  • ulcere trofiche non cicatrizzanti.

La comparsa del primo segno può indicare l'insorgenza di vene varicose sulle gambe. I sintomi si sviluppano progressivamente e un'ulteriore assenza di terapia porterà un significativo deterioramento della salute e talvolta porterà alla disabilità.

I medici di tutti i tipi di patologia venosa diagnosticano più spesso le vene varicose degli arti inferiori. I sintomi, il trattamento, la diagnosi e la ricerca della malattia hanno una lunga storia di scoperte. Oggi la patologia viene trattata con metodi moderni, che includono terapia farmacologica, fisioterapia, terapia fisica, interventi chirurgici e così via.

trattamento laser delle vene varicose

Vene varicose della piccola pelvi

Le donne hanno molte più probabilità di soffrire di malattie venose. Il tipo di patologia meno studiato sono le vene varicose pelviche.

Sintomi e segni:

  • Dolore al basso ventre durante stress fisico o emotivo.
  • Sensazioni dolorose durante o immediatamente dopo il rapporto.
  • La diagnosi attuale è infertilità, dismenorrea.
  • Disturbi della vescica, minzione.

La malattia viene diagnosticata da un ostetrico-ginecologo, flebologo, chirurgo vascolare. Nella prima fase, viene eseguito un esame visivo e la palpazione nell'area delle cosce, dei glutei e del perineo. Se, all'esame, le vene sono evidenti e, quando vengono premute, si avverte il loro aumento, si avverte la presenza di protuberanze, il paziente avverte dolore, allora possiamo dire che si tratta di vene varicose. I sintomi nelle donne, come negli uomini, richiedono la conferma o la confutazione con metodi diagnostici e test di laboratorio.

Metodi diagnostici:

  1. Laparoscopia.
  2. Ultrasuoni.
  3. Ecografia Doppler.
  4. Ovaricografia.

Con le vene varicose nella zona pelvica, il trattamento deve essere iniziato immediatamente. Il filo è irto di ristagno di sangue, lo sviluppo di patologie degli organi vicini. Le misure della terapia sono farmaci progettati per ripristinare l'elasticità delle pareti dei vasi, per aumentare il lume della vena. Nei casi avanzati, è accettabile la rimozione chirurgica della vena danneggiata o il suo blocco. Il sangue inizia a muoversi attraverso le vene adiacenti.

Vene varicose inguinali

I sintomi di questo tipo di patologia si osservano negli uomini di età superiore ai 50 anni, ma la malattia è sempre più comune nei giovani. Negli uomini in età riproduttiva, l'espansione del funicolo spermatico diventa la causa dell'infertilità.

I sintomi della patologia sono:

  • Dolore all'inguine durante l'esercizio.
  • Disegnare dolori allo scroto.
  • Rilevazione delle vene mediante ispezione visiva.

La causa della malattia può essere:

  • Eredità, patologia congenita.
  • Attività fisica intensa (lavoro, allenamento intenso, sport professionistico).
  • Ernia nella zona inguinale.
  • Neoplasia nella cavità addominale.
  • Stipsi.

La terapia viene prescritta a seconda dello stadio della malattia e comprende il trattamento farmacologico con l'uso di coagulanti, farmaci antinfiammatori non steroidei o interventi chirurgici.

escursionismo come prevenzione delle vene varicose

Altri tipi di vene varicose

Di tutti i tipi di malattia, le vene varicose degli arti inferiori vengono diagnosticate in tempi relativamente brevi. I sintomi della stessa patologia in altri organi sono caratterizzati da dolori tiranti e richiedono un'attenta diagnosi:

  • Le vene varicose degli arti superiori sono rare. Il gruppo di rischio comprende pazienti con malattia di Parks-Weber diagnosticata, pazienti con trombosi della vena succlavia o ascellare. Può anche verificarsi in persone il cui lavoro è associato a uno sforzo fisico intenso.
  • Le vene varicose dell'utero sono una malattia difficilmente definita, poiché i sintomi sono simili alle patologie ginecologiche: tirando dolori nell'addome inferiore, nella parte bassa della schiena, disfunzione dell'utero, appendici e così via. La ragione per la comparsa delle vene varicose può essere la gravidanza, l'attività fisica intensa, l'ereditarietà e alcune malattie. Il trattamento consiste nell'assunzione di farmaci, fisioterapia, uno stile di vita sano, in casi estremi, è indicato un intervento chirurgico.
  • Vene varicose dell'esofago e dello stomaco. La malattia è provocata da cambiamenti nella vena porta, sviluppo anormale della rete vascolare. Se non trattata, si verifica sanguinamento, una sensazione di bruciore nella zona del torace e può verificarsi la rottura delle vene. La diagnostica viene eseguita con metodi di fluoroscopia, gastroscopia.
  • Le vene varicose del labbro sono un difetto estetico che non rappresenta una minaccia per la salute. Si verifica a seguito di lesioni, lesioni ai tessuti molli. Si manifesta sotto forma di una rete vascolare, rimossa attraverso la chirurgia plastica.

Trattamento farmacologico

Il trattamento deve essere iniziato non appena sono state rilevate le vene varicose. I sintomi, confermati dalla diagnostica professionale, dalla determinazione dello stadio della malattia, aiuteranno lo specialista a prescrivere un corso di terapia. Se la patologia è all'inizio del suo sviluppo, allora ci sono abbastanza farmaci progettati per alleviare il dolore, aumentare l'elasticità dei vasi sanguigni e fluidificare il sangue per prevenire la comparsa di coaguli di sangue.

trattamento delle vene varicose con crema

L'arsenale dei metodi di trattamento include prodotti per uso esterno, come unguenti e gel. I pazienti vengono mostrati mentre indossano biancheria intima compressiva e farmaci costanti. Non meno importante nella terapia è un cambiamento nello stile di vita, l'alimentazione e il rifiuto delle cattive abitudini. Gli esperti raccomandano vivamente di non auto-medicare, ma di andare in cliniche per una diagnosi.

Trattamento procedurale

Molte persone hanno paura delle vene varicose. I sintomi rendono la vita difficile e, senza un trattamento adeguato, la malattia può portare alla disabilità. Cercare la terapia in tempo significa evitare ulteriore stress sul corpo attraverso l'uso di metodi di trattamento delicati.

L'arsenale della medicina include i seguenti metodi di trattamento:

  • Uno dei modi più efficaci per combattere la malattia è l'irudoterapia. Il morso di una sanguisuga inietta nel sangue umano una sostanza chiamata irudina, che riduce la viscosità del sangue senza l'uso di farmaci sintetizzati artificialmente. L'irudoterapia è la prevenzione della trombosi.
  • Coagulazione laser endovasale. Viene eseguito in anestesia locale e nella fase iniziale distrugge le vene dei ragni.
  • L'ozono terapia funziona bene per le vene varicose. I sintomi e il trattamento delle fasi iniziali della malattia sono determinati in misura maggiore da difetti estetici: la rete vascolare o gli asterischi sul corpo. Per eliminare il fenomeno, l'ozono viene iniettato nel lume del vaso, incollando le pareti, l'afflusso di sangue viene reindirizzato attraverso vene e vasi sanguigni sani. A volte sono necessarie più sessioni.
  • La scleroterapia viene utilizzata quando c'è una leggera gravità dei nodi venosi che mostrano sintomi di vene varicose. La foto della procedura mostra l'introduzione di alcuni farmaci nella vena interessata, incollando le pareti dei vasi sanguigni. Il sangue scorre attraverso vasi sani.
  • La flebectomia è una procedura chirurgica in cui vengono rimosse le vene colpite. L'intervento viene eseguito stazionario, il giorno successivo il paziente può tornare a casa. Entro un mese dall'operazione, al paziente è stato prescritto di indossare collant speciali o fasciare l'arto con una benda elastica.

Il movimento è vita e salute

L'attività fisica dosata ha un effetto benefico sulle vene varicose. Grazie a speciali serie di esercizi, è possibile evitare il ristagno di sangue nelle vene, aumentare il tono vascolare, migliorare la circolazione sanguigna e il drenaggio linfatico.

Anche nei casi più gravi, non dovresti rinunciare all'attività fisica. Il medico può fornire raccomandazioni o rinvii a lezioni di terapia fisica, dove selezioneranno un programma di allenamento individuale (ad esempio ginnastica speciale), tenendo conto dell'attuale stato di salute. Le attività sportive danno un enorme contributo alla riabilitazione del paziente.

Sport consigliati:

  • Acquagym, nuoto.
  • Sport e nordic walking.
  • Gite in bicicletta.
  • Golf.
  • Una serie di esercizi di terapia yoga.
calze compressive per vene varicose

Profilassi

Le vene varicose possono superare qualsiasi persona, in condizioni urbane questo è facilitato dall'inattività fisica e nelle aree rurali - duro lavoro fisico. Le misure preventive aiutano a evitare la malattia.

  • Per le persone in piedi e le professioni sedentarie - esecuzione periodica di esercizi fisici leggeri. Si consiglia inoltre di indossare indumenti compressivi.
  • Indossa scarpe con tacco medio (fino a 4 cm), evita i tacchi alti o riduci al minimo il tempo trascorso con scarpe scomode.
  • Evita le alte temperature quando fai il bagno o la sauna.
  • Cammina, corri, nuota, vai in bicicletta il più possibile.
  • Smetti di fumare e di bere alcolici.
  • Sbarazzati dell'abitudine di gettare una gamba sopra l'altra quando sei seduto.
  • Tieni traccia dei tuoi livelli ormonali e, se possibile, regolali.
  • Cammina senza scarpe più spesso: a piedi nudi sul terreno, sull'erba.

Osservando uno stile di vita sano, puoi evitare malattie come le vene varicose. In questo articolo si possono vedere i sintomi e il trattamento, le foto delle procedure e la loro efficacia, nonché i moderni metodi di prevenzione. In caso di paura, vale la pena chiedere consiglio a un terapeuta, flebologo, chirurgo vascolare.